Gesù è morto per i peccati degli altri

– il film

sinossi

Prodotto dalla Invisibile Film, da Maria Arena e da Josella Porto, sostenuto anche da un crowdfunding internazionale, il documentario si avvale di una colonna sonora affidata a musicisti catanesi che conoscono e vivono il quartiere di San Berillo. Sotto la direzione artistica di Stefano Ghittoni, troviamo i brani inediti di Cesare Basile, Agostino Tilotta e Pippo Rinaldi Kaballà e i brani di Uzeda e Turi Zinna. Distribuzione Berta Film.

“Gesù è morto per i peccati degli altri” racconta la vera storia dei trans, dei travestiti e delle prostitute che vivono a Catania, nel quartiere di San Berillo, il quartiere delle buttane, un pugno di strette vie in rovina che fino agli anni ’50 erano il cuore commerciale e artistico della città. Per i sette protagonisti del documentario la quotidiana attesa dei clienti è segnata dai ritmi delle feste popolari dedicate a Santi e Madonne. Come novelle Samaritane, le buttane di San Berillo raccontano il loro incontro con la parola di Gesù Cristo e senza vergogna parlano di fede e prostituzione.

2014 / Italia / 124'
Premi
Menzione speciale della giuria a Sciacca Film Fest 2015
Vincitore del premio Marcella Di Folco al 1°Divine Queer Film Festival, TO 15/11/15
Premio ‘’Rosebud opera prima’’ a Maria Arena al 20° CostaIblea Film Festival
Trailer